SABATO E DOMENICA: CONSEGNA/RESTITUZIONE CAGLIARI GRATUITA!

Cosa portare in camper

Cosa portare in camper per un viaggio indimenticabile nel 2023

Il grande giorno si sta avvicinando e la domanda risuona sempre più urgente: cosa portare in camper per una vacanza all’insegna di libertà e comfort?

Coniugare questi due aspetti potrebbe sembrarti una missione impossibile, ma le cose non stanno affatto così.

Ormai, i camper sono studiati per garantire tutte le comodità a cui sei abituato in casa tua, quindi si tratta solo di capire cosa occorre per un soggiorno in camper per evitare di ritrovarti senza il necessario o con il mezzo pieno di oggetti inutili.

Vediamo, dunque, cosa avere a bordo del camper per godere fino in fondo di questa magnifica tipologia di vacanza, senza rimpiangere gli agi di casa tua.

Viaggio in camper: cosa portare?

Chiariamo subito una cosa: le cose da portare in camper possono essere molto differenti a seconda del tipo di vacanza che hai organizzato. È evidente, infatti, che se ti stai chiedendo cosa portare in campeggio al mare, la risposta sarà molto diversa se, invece, vuoi capire cosa ti serve per un viaggio in camper in montagna.

In ogni caso, fra le cose da portare sul camper, ce ne sono alcune che ti saranno indispensabili in ogni caso.

A partire dai documenti, come carta d’identità, patente di guida e libretto del mezzo, che farai meglio a tenere a portata di mano, per ogni eventuale controllo stradale.

L’attrezzatura, poi, in un viaggio in camper riveste un ruolo di primaria importanza.

Viaggiando in totale libertà e autonomia, infatti, spesso ti troverai ben lontano dai centri abitati, quindi fra le cose da non dimenticare in camper rientrano a pieno titolo kit di primo soccorso, coltellino, torcia e batterie.

Campeggi Sardegna sul mare | Is Aruttas
La sabbia? questa NON la devi portare nel camper!

Inoltre, prevedi di portare con te gli attrezzi per eventuali interventi sul mezzo, fra cui una bomboletta per la riparazione istantanea degli pneumatici, in caso di foratura. Non vorrai mica metterti a cambiare una ruota nel bel mezzo di una strada sterrata, giusto?

Cosa mettere in valigia per un viaggio in camper?

Per quanto riguarda la valigia per il viaggio in camper, valgono le stesse considerazione già fatte: cosa bisogna portare in camper dipende dalla destinazione. Ma anche in questo caso, vale un’unica regola: il meno possibile.

Il camper, per quanto possa essere ampio e confortevole, possiede spazi ridotti, quindi non aspettarti un armadio quattro stagioni per il tuo vestiario. Inoltre, devi ricordarti il vero motivo per il quale hai scelto di partire con il camper: vuoi vivere libero e senza costrizioni, almeno per qualche giorno!

Ecco, quindi, che l’abbigliamento deve essere il tuo ultimo problema.

Prediligi capi informali, comodi, che all’occorrenza possano essere lavati facilmente e, se prevedi almeno una cena a ristorante, infila in valigia una camicia bianca o un vestitino vezzoso: non ti servirà nient’altro da portare in camper!

Viaggiare leggeri è il segreto per divertirsi di più!

Viaggio in camper con bambini: cosa serve?

Cosa portare in camper adesso ti è già più chiaro, ma poi ci sono le situazioni particolari, che impongono accessori aggiuntivi.

Come, ad esempio, quando viaggi in camper con i bambini.

Cosa portare in camper? Il bambino!

Non si tratta solo di dover aggiungere alla lista delle cose da portare in camper anche i loro effetti personali, ma di pensare alle loro specifiche esigenze.

Tanto per cominciare, non sottovalutare l’intrattenimento. A te piace da matti guidare per ore e ore, ma un viaggio in camper, per i tuoi figli, potrebbe anche risultare noioso.

Predisponi, dunque, tutto l’occorrente per aiutarli a passare il tempo, come ad esempio qualche giochino da manipolare, se sono molto piccoli, o musica da ascoltare e macchinetta per fotografare i paesaggi se, invece, sono adolescenti.

In quest’ultimo caso, poi, devi pensare al fatto che se prevedi di campeggiare in sosta libera, loro non avranno molte possibilità di svago: qualche gioco da tavolo, libri e un po’ di attrezzatura sportiva li aiuterà a tenersi occupati durante il viaggio in camper.

Cosa portare in camper da mangiare

Ma per un viaggio in camper, cosa portare da mangiare? Su questo, non ci sono indicazioni univoche, perché dipende, ovviamente, da ciò che ami gustare.

Certo, dimentica per un po’ le ricette più elaborate: la cucina del camper è solitamente di dimensioni ridotte e, spesso, non ha il forno.

Per questa ragione, ti conviene programmare molti pasti freddi, a base di uova sode, salumi, pomodori e formaggi, ma per la sera considera anche l’idea di poter cucinare un buon piatto di pasta.

È il tuo primo viaggio in camper? Allora dovrai pianificare con attenzione cosa portare in camper la prima volta, a cominciare da zucchero, sale, olio, caffè ed eventuali erbe aromatiche, indispensabili per condire le tue pietanze preferite.

Sembra un consiglio superfluo, ma non saresti il primo che parte per il viaggio in camper e scopre di aver dimenticato il sale grosso per la pasta!

Cosa serve in camper per le soste

In una lista che ti ricordi cosa portare in un viaggio in camper non può mancare tutta l’attrezzatura necessaria a rendere più confortevole le tue soste.

Ecco, quindi, che dovrai avere tavoli e sedie pieghevoli, che in pochi istanti possano trasformare una semplice radura nel tuo personalissimo campo base.

cosa portare in camper
Le attrezzature da campeggio preferite: tavolino e sedie!

Prevedi anche stuoie e teli per creare zone d’ombra, soprattutto se viaggi in piena estate.

Nella lista di cosa portare in camper, aggiungi pure qualche attrezzatura sportiva.

Non importa quale: dal classico pallone ai racchettoni da spiaggia andrà bene ogni cosa, a patto che incontri i favori del tuo equipaggio, che dopo tante ore di camper, sarà ben felice di lasciarsi andare a un po’ di attività fisica.

cosa portare in camper
Bene le comodità, ma non dimenticare la tavola!

Cosa portare in camper a noleggio?

Questa è una domanda pertinente, alla quale però c’è solo una risposta: devi chiedere a chi ti noleggia il camper.

Alcune società, infatti, si limitano ad affittare il camper, privo di qualsiasi tipo di attrezzatura, mentre in altri casi troverai tutto ciò che ti serve per goderti la vacanza.

Prenotando un camper con Yep Campers, ad esempio, le cose da portare in camper saranno solo i tuoi effetti personali. Inclusi nel prezzo, troverai infatti tutta l’attrezzatura da cucina, le lenzuola e i rialzi per i bambini, da usare durante gli spostamenti.

Westfalia Joker t3 | Tavolo posteriore
Tavola imbandita Yep Campers

Inoltre, potrai anche chiedere di usufruire di asciugamani, barbecue, WC portatile, doccia solare e persino di una tavola da surf, per cavalcare le onde che tanto ami.

Insomma, tra le cose da portare in camper dovrai pensare solo ai tuoi documenti e al tuo guardaroba.

Viaggia leggero e pensa solo a divertirti. A tutto il resto, pensiamo noi!

Torna in alto