Sardegna in campeggio

La Sardegna tra le mete più ambite dagli italiani in campeggio

La Sardegna in campeggio è la vacanza perfetta per un mucchio di ragioni. Noi te ne diamo 5.

Tutti gli amanti del campeggio hanno scelto almeno una volta nella loro vita di trascorrerci le vacanze. Molti di loro ci sono tornati più di una volta. Alcuni, folgorati dal fascino suggestivo di quest’isola, non possono più farne a meno e anno dopo anno affrontano il lungo viaggio per raggiungerla.

Di cosa stiamo parlando?

Della Sardegna! Il campeggio in Sardegna è una delle vacanze più gettonate dagli italiani e, se hai già avuto occasione di visitare quest’isola, la cosa non ti stupirà.

Non ci sei ancora andato e non capisci il perché di tanto entusiasmo? Te lo spieghiamo noi!

La Sardegna è facilmente raggiungibile

Se hai scelto di andare in campeggio in Sardegna, sai già che non potrai prendere l’aereo. L’attrezzatura necessaria per fare camping non ti permetterebbe di rispettare le rigide norme su peso e dimensioni del bagaglio, quindi sarai costretto a prendere la nave. Niente paura.

Dalla maggior parte dei porti italiani partono numerosi traghetti che collegano la Sardegna al continente e in poche ore, nel massimo comfort, sbarcherai sull’isola delle tue vacanze. Inoltre, se preferisci il camper alla tenda, la nave sarà una scelta obbligata.

Tutte le compagnie di navigazione offrono pacchetti molto interessanti, che ti permetteranno di imbarcare il tuo mezzo a prezzi accessibili in ogni stagione dell’anno. Se poi vuoi risparmiare, informati sulla possibilità di usufruire del Camping on Board: quando sarai stanco di ammirare la vastità del mare, potrai rifugiarti nel tuo camper per rilassarti, mangiare e schiacciare un sonnellino ristoratore.

La Sardegna offre ogni tipo di campeggio

Fare campeggio in Sardegna ti stupirà. L’isola offre ogni tipologia di camping, dal più spartano ed economico, al vero e proprio resort di lusso. L’unico aspetto che accomuna tutti i campeggi sardi è la vita all’aria aperta, con le giornate scandite dal sorgere e tramontare del sole. Per il resto, scegli pure il campeggio che meglio si adatta alle tue esigenze.

Se non hai voglia di portarti la tenda, i campeggi dell’isola offrono una vasta una vasta gamma di soluzioni, in grado di assicurarti una vacanza comoda e rilassante. Bungalow, case mobili e roulotte ti garantiscono i comfort di casa tua, senza dover rinunciare alla colazione sotto gli alberi.

Se invece stai visitando la Sardegna in camper, puoi provare il Garden Sharing: una soluzione più economica, ma non meno confortevole del campeggio tradizionale.

La Sardegna regala spiagge caraibiche e un entroterra dal fascino selvaggio

L’isola sarda coniuga elegantemente la bellezza mozzafiato delle sue spiagge con il fascino silenzioso del suo entroterra. Ed è questo il vero motivo per cui il campeggio in Sardegna è la vacanza preferita di coloro che non vogliono rinunciare a nulla.

Sardegna in campeggio
L’imponente entroterra della Sardegna

La Sardegna è famosa in tutto il mondo per le sue spiagge bianche, bagnate dall’acqua più cristallina che puoi immaginare, nella quale banchi di pesci di ogni specie appaiono e scompaiono fra le onde, mentre attraversano tutte le sfumature del turchese.

Uno spettacolo della natura che replica la sua magnificenza in un entroterra tanto aspro, quanto ricco di storia e cultura.

La Sardegna ha un’antica tradizione culinaria (cucina sarda)

Una vacanza in campeggio in Sardegna ti offre un altro innegabile vantaggio: spostandoti di continuo avrai l’impagabile occasione di assaggiare tutti i suoi piatti tradizionali, che nascono da tradizioni antichissime, legate alla cultura e all’economia del suo territorio.

Viaggiando da nord a sud, infatti, avrai la possibilità di gustare i piatti legati alla pastorizia in Barbagia, leccarti i baffi davanti alle specialità di pesce di Carloforte e assaggiare il famoso “purceddu” della Gallura. Quale altra regione ti offre tanto?

La Sardegna coniuga relax, sport e avventura

E veniamo all’ultimo motivo per cui la Sardegna è una meta imperdibile: perché qui puoi rilassarti sulla spiaggia, fare surf sulle enormi onde sollevate dal maestrale e inerpicarti nei percorsi di trekking, fra rocce e boschi.

Praticamente, puoi fare di tutto: riposarti, fare sport e lanciarti in qualche avventura, alla scoperta di parchi naturali e testimonianze del passato.

Ma quale che sia l’attività da te preferita, al calar del sole fermati. I tramonti sardi regalano ogni sera un’emozione differente e ognuna di esse va gustata con calma e consapevolezza.

Sardegna in campeggio
Gli indimenticabili tramonti della costa ovest della Sardegna

E fidati: mentre berrai la tua Ichnusa davanti al sole che affonda nel mare, capirai improvvisamente perché la Sardegna è tra le mete più ambite dagli italiani in campeggio.

Share this post!

Torna su