Sardegna in camper con cane

In camper con cane a bordo in Sardegna: 5 consigli per la vacanza perfetta

Stai pensando ad una vacanza in Sardegna, ma non vuoi lasciare a casa il tuo amico a quattro zampe? Infatti non devi! Viaggiare in Sardegna in camper con cane a bordo è possibile e divertente!
Segui i nostri consigli e preparati a vivere un’avventura indimenticabile!

Negli ultimi anni le campagne contro l’abbandono degli animali in estate si fanno, giustamente, sempre più martellanti: è una pratica disumana e criminale. Tu, invece, il tuo cane vuoi portarlo con te e ti stai chiedendo se sarà possibile affrontare un viaggio in Sardegna in camper con cane a bordo. Certo che è possibile!

Il tuo amico più fidato è perfettamente in grado di viaggiare con te, anzi, apprezzerà enormemente la libertà e l’avventura assicurate da una vacanza in camper. Ti sarà sufficiente seguire qualche basilare accorgimento per il comfort del tuo cane, le più elementari norme di sicurezza e una certa dose di rispetto per gli altri, quando ti fermerai nelle aree di sosta. Il resto sarà solo relax e divertimento!

Abituare il cane ai viaggi in camper

Se finora hai portato il tuo cane in macchina solo per accompagnarlo dal veterinario, è necessario che tu lo faccia abituare a viaggi più lunghi. La Sardegna in camper con cane a bordo può prevedere anche tragitti medio-lunghi, pertanto è importante che il tuo amico si senta a suo agio nel venir sballottato a destra e a sinistra per ore.

Se il camper è tuo, organizza qualche weekend. Fallo salire a bordo, indicagli quale sarà la sua postazione e accendi il motore. Rimane tranquillo? Bene, puoi partire e fargli fare la sua prima esperienza. Abbaia e si agita? Non sgridarlo: deve associare quell’esperienza per lui nuova a qualcosa di piacevole, pertanto accarezzalo, parlagli dolcemente e vedrai che in poco tempo si tranquillizzerà.

Se invece prevedi di noleggiare un camper in Sardegna, portalo a fare dei brevi tragitti in macchina. Una gita fuori porta o anche dei piccoli giri per la città lo aiuteranno a prendere confidenza con il movimento dell’auto e a mettere in relazione tanto scombussolamento con il premio finale: una bella corsa all’aria aperta!

Preparare la sua valigia

Partire con un cane in camper è come viaggiare con un bambino al seguito: devi portarti dietro tutto ciò che serve per il suo comfort e la sicurezza.

Per prima cosa, metti in valigia ciotole infrangibili, paletta, sacchettini igienici e un comodo tappetino, da posizionare all’interno del trasportino. Indispensabili un paio di guinzagli: uno più lungo, per le passeggiate in aree dove è richiesto tale accessorio, e uno più corto, per assicurare il cane durante i tragitti, in modo che non possa andare a spasso per il camper mentre guidi. E non dimenticare la museruola: tu lo sai che il tuo cane non morde, ma ricordati che in alcuni frangenti ci saranno norme che ti obbligheranno ad utilizzarla.

Ma il viaggio in Sardegna in camper con cane sarà soprattutto ricco di momenti di svago, quindi non dimenticare a casa i suoi giochini preferiti: palloni, freesbee e giocattolini lo intratterranno e lo faranno sentire più a suo agio.

Sardegna in camper con cane
In camper con il cane a bordo: puro divertimento all’aria aperta con il nostro amico a quattro zampe

Se prevedi di sostare nei pressi di spiagge o corsi d’acqua, occhio alle zanzare! Procurati una zanzariera con cui proteggere il tuo amico e metti in valigia antiparassitari, una spazzola per ripulirlo dopo una passeggiata in spiaggia o in mezzo ai boschi e un piccolo kit di pronto soccorso, con disinfettante, garze, farmaci e, se soffre il mal d’auto, medicinali ad hoc contro nausea e vomito.

Assicurare il cane durante il tragitto

La tua prima preoccupazione è che il tuo cane viaggi comodo. È giusto. Innanzitutto, sappi che, come previsto dall’art. 169, comma 6, del Codice della Strada, il tuo animale non può girovagare libero per il camper durante gli spostamenti.

Dovrai custodirlo nell’apposito trasportino, che potrai posizionare vicino alla cabina di guida, affinché il tuo cane sappia che tu sei lì con lui. All’interno mettigli un tappetino morbido o una coperta, in modo che non soffra eventuali bruschi sbalzi e lasciagli il suo giochino preferito, che gli terrà compagnia durante le lunghe ore di viaggio.

Ricordati che anche il tuo cane, esattamente come gli umani, può soffrire il mal d’auto. Soprattutto all’inizio del tuo viaggio in Sardegna con il cane a bordo, abbi cura di guidare dolcemente, evitando repentine accelerazioni o curve troppo strette. Per sicurezza, metti dei teli igienici all’interno del trasportino, nel caso il tuo amico dovesse sentirsi male.

In ogni caso, è buona norma non farlo mangiare prima della partenza e, anche se non vedi l’ora di raggiungere la spiaggia dei tuoi sogni, fermati ogni paio d’ore per permettergli una breve passeggiata e la possibilità di fare i suoi bisogni. E a ogni sosta, non dimenticarti di farlo bere: soprattutto d’estate, per quanto tu mantenga la giusta temperatura all’interno del camper, assumere la corretta quantità di liquidi è indispensabile anche per il tuo amico a quattro zampe.

Portare i suoi documenti di viaggio

Partiresti mai per un viaggio senza i tuoi documenti? Ecco, la stessa cosa devi fare per lui. Per un viaggio in Sardegna in camper con cane a bordo non avrete bisogno del passaporto, ma tu dovrai portarti dietro la patente e lui i suoi documenti, dai quali si evinca che tu sei il proprietario, che sia in regola con le vaccinazioni previste per legge e che, più in generale, goda di buona salute.

Prima di partire è consigliabile portarlo dal veterinario per un controllo e assicurarti che abbia tutte le vaccinazioni in regola: quella contro la rabbia non è obbligatoria in buona parte del territorio nazionale, ma se pensi di viaggiare in zone a rischio, è meglio vaccinarlo almeno 3 settimane prima della partenza. Per sicurezza, parla con il tuo veterinario del viaggio che intendi fare e valutate insieme se è il caso di vaccinare il tuo cane contro cimurro, epatite e leptospirosi.

Garantirgli il massimo comfort

Le vacanze devono essere un momento di relax e di svago anche per il tuo cane. Assicurargli un ambiente confortevole e uno stile di vita adeguato alla sua natura devono essere un imperativo.

Nel camper prepara un angolino che sia tutto suo: oltre al trasportino, disponi le sue ciotole e assicurati che abbia sempre dell’acqua fresca a disposizione.

Quando ti fermi, se possibile, lascialo libero di correre sulla spiaggia o in mezzo al verde, altrimenti, mettigli il guinzaglio e portalo a fare una bella passeggiata. Come la maggior parte degli umani, anche il tuo cane non ama stare troppo tempo negli spazi chiusi: è vacanza anche per lui ed è giusto che possa fare ciò che ama di più!

Un viaggio in Sardegna in camper con cane a bordo è fattibile e auspicabile: la vita all’aria aperta gioverà anche al tuo migliore amico, che ti ringrazierà con gioiose scodinzolate, corse sfrenate in mezzo agli alberi e tanti tuffi nelle acque cristalline di quest’isola meravigliosa!

Se decidi di noleggiare il camper in Sardegna, ricorda che con Yep Campers è possibile portare il tuo cane a bordo! Verifica le condizioni di prenotazione ed accertati di selezionare l’opzione per gli animali domestici di piccola taglia al check out!

Share this post!