Vista aerea di una spiaggia della zona di Costa Rei

Costa meridionale sarda in 5 giorni con partenza e rientro a Cagliari

Scopriremo la costa meridionale sarda con un meraviglioso itinerario in camper di 5 giorni alla scoperta delle spiagge ed insenature più nascoste! L’itinerario partirà da Cagliari, la bella città capoluogo della Sardegna, per farci visitare le spiagge più famose e molte insenature ancora poco frequentate. Per un viaggio breve di 5 giorni una ottima soluzione può essere noleggiare un camper a Cagliari aeroporto.

Il primo giorno ci dirigeremo verso la costa orientale nella famosa località turistica di Villasimius, attraverso la panoramica litoranea che costeggia la meravigliosa costa meridionale sarda. Per godere al massimo l’itinerario consigliamo di non imboccare la SS 125 ma di percorrere la vecchia litoranea, una strada panoramica con scenari mozzafiato.

La spiaggia del Poetto

Per arrivare a Villasimius attraverseremo la spiaggia del Poetto, la lunga e famosa spiaggia dei cagliaritani e forse di un’intera provincia. Sino a qualche decina di anni fa ornata di alte dune, la spiaggia del Poetto si raggiunge assai facilmente dal centro di Cagliari.

La spiaggia del Poetto con la caratteristica Sella del Diavolo sullo sfondo
La spiaggia del Poetto con la caratteristica Sella del Diavolo sullo sfondo

Il clima mite di questa parte di Sardegna permette, infatti, ai fortunati cagliaritani di vivere il Poetto durante tutto l’anno. La spiaggia del Poetto è dotata di piste ciclabili e pedonali che convogliano qui, tutti i giorni dell’anno, un gran numero di sportivi e famiglie per vivere all’aria aperta!

La litoranea per Villasimius e Costa Rei

Superata la lunga spiaggia del Poetto, bastano 20 km circa per iniziare a percorrere la litoranea per Villasimius e Costa Rei, un meraviglioso tratto panoramico di costa. Consigliamo di fermarsi per una sosta in una delle piazzole della strada per ammirare le cristalline cale ed insenature della costa meridionale sarda. Siamo certi che adorerete il mare cristallino di Cala Regina e della piccola e splendida insenatura di Mare Pintau!

Cala Regina, una delle tante insenature mozzafiato della litoranea per Villasimius
Cala Regina, una delle tante insenature mozzafiato della litoranea per Villasimius

In questo tratto di seducente costa troverete anche spiagge più ampie quali quelle di Solanas, Porto Sa Ruxi e Campus, sino a raggiungere le spiagge di Villasimius.

Spiagge di Villasimius

Le spiagge di Villasimius quali Notteri, Simius e Porto Giunco sono divenute sempre più meta di tanti residenti e visitatori. Tra le varie spiagge di Villasimius, consigliamo certamente la visita della meravigliosa Porto Giunco, cristallino paradiso terrestre con alle sue spalle una splendida laguna.

La bella spiaggia di Porto Giunco con la laguna sullo sfondo
La meravigliosa spiaggia di Porto Giunco, paradiso della costa meridionale

Villasimius è assai animata nel periodo estivo e nella tarda primavera e nel primo autunno, così da potervi trascorrere la prima notte di questo itinerario. Dopo Capo Carbonara, estrema propaggine di Villasimius, la costa prosegue verso nord in direzione di un’altra ben conosciuta località balneare, Costa Rei.

Spiagge di Costa Rei

Le spiagge di Costa Rei sono famose per la loro lunghezza, per le loro sabbie bianche e per le acque cristalline. Una delle prime spiagge di Costa Rei che si incontra è la bella Cala Sinzias, spiaggia dotata di un’area di sosta organizzata per i camper gratis in molti periodi dell’anno.

La bella Cala Sinzias dal mare cristallino con la bella sosta camper libera fronte spiaggia
Cala Sinzias con l’area di sosta camper libera affacciata sul mare

Superata la bella Cala Sinzias, la provinciale 18 ci conduce nelle selvagge e grandi insenature di Monte Nai e di Piscina Rei. Oltre alla autenticità delle spiagge che sono per la maggior parte libere, qui si trovano calette pittoresche e soprattutto un mare cristallino ed incontaminato.

Le spiagge di Costa Rei dalla sabbia bianca e le acque cristallino in una foto aerea
Le spiagge di Costa Rei, sabbia bianca e mare cristallino per chilometri di costa

Nel 2009, la località è stata insignita del “Travel blogger award” dalla prestigiosa casa editrice di guide di viaggio “Lonely Planet”, che ha incluso Costa Rei tra le 10 spiagge più belle del mondo. Nella stessa giornata, ancora verso nord, si raggiungono cale meno note ma non prive di fascino, in prossimità dello stagno di Colostrai, in territorio di Muravera nei cui pressi pernottare.

Nora e le spiagge di Chia

Nora e le spiagge di Chia saranno la meta del nostro terzo giorno, quando lasceremo il lato est della costa meridionale della Sardegna per dirigerci ad ovest del capoluogo. Possiamo farlo in due modi. Attraverso lo stesso bel itinerario fatto all’andata, magari visitando qualche altra spiaggia od insenatura, oppure attraverso la più veloce nuova strada statale 125. In entrambi i casi, una volta superata la città di Cagliari, imboccheremo la S.S. 195 in direzione di Pula.

Il sito archeologico di Nora

Il sito archeologico di Nora si trova a pochi km dal centro di Pula, in un promontorio ricco di storia e di fascino. Nora, antica città sorta nei pressi di preesistenti insediamenti nuragici, è di fondazione fenicia.

Le rovine di Nora si affacciano sulla meravigliosa omonima baia
Il sito archeologico di Nora, incastonato nella sua incantevole baia

Successivamente punica e romana, Nora conserva vestigia di questa epoca ed i ruderi attualmente presenti testimoniano lo sviluppo della città in particolare nel II e III secolo. Della città romana si conservano i resti di numerosi edifici quali foro, teatro, anfiteatro, impianti termali e case di abitazione. I materiali archeologici testimoniano la continuazione e la prosperità dei commerci con le regioni affacciate sul mar Mediterraneo.

Ripresa la S.S. 195, il nostro itinerario di 5 giorni in camper prevede la visita all’antico insediamento di Bithia, oggi la ben conosciuta Chia. Questa località dispone di un esteso e bellissimo litorale sabbioso, al cui lato sono intatte molte dune, protette dal vento da una folta macchia mediterranea. Una volta a Chia consigliamo di salire sulle torre omonima, dalla quale potrete ammirare molti km di questa costa dove potrete sostare per la notte. Il giorno successivo, percorrendo la litoranea in direzione di Capo Spartivento, si incontrano spiagge ed insenature di grande bellezza.

Spiaggia di Su Giudeu

La spiaggia di Su Giudeu, detta anche spiaggia de S’Abba Durci (spiaggia dell’acqua dolce), è una lunga distesa sabbiosa che costituisce insieme a Porto Campana la suggestiva formazione dunale di Spartivento, una delle più estese della Sardegna meridionale.

La spiaggia di Su Giudeu, con il suo caratteristico isolotto raggiungibile a piedi durante la bassa marea
La spiaggia di Su Giudeu, con il suo caratteristico isolotto raggiungibile a piedi durante la bassa marea

Su Giudeu è tanto affascinante che è stata diverse volte scenario di film e spot televisivi.

Spiaggia di Tuerredda

Passato il capo, un’altra meraviglia ci attende. La spiaggia di Tuerredda che si insinua nello splendido mare di fronte a Capo Malfatano è presente in tantissime immagini pubblicitarie del’isola, e non sarà possibile non soffermarvisi, qui o nelle belle località vicine come Piscinni , Campionna o Budelli, dove questo bellissimo tratto di costa ha termine, al limite della zona militare di Capo Teudada.

La spiaggia di Tuerredda dal camper con il suo splendido isolotto
La spiaggia di Tuerredda dal camper con ben visibile il suo caratteristico isolotto

Verso Cagliari, la città del sole

Il rientro a Cagliari nel 5° giorno di questo itinerario può prevedere, per gli amanti dei luoghi selvaggi e poco popolati, lo spostamento da Teulada a Domusdemaria. Nei circa 15 curvosi km che separano queste località, si passano aspre colline in prossimità di diversi nuraghi, per poi ricongiungersi alla S.S. 195 che porta a Cagliari.

Una volta arrivati in città, secondo il tempo a disposizione si possono visitare vari punti di interesse di Cagliari. Sempre consigliata la visita al quartiere della Marina o le sommità del quartiere di Castello da cui, in prossimità di Porta Cristina, è possibile volgere lo sguardo a sud-ovest, proprio verso quel tratto di costa che abbiamo appena lasciato.

Cagliari è chiamata la città del sole ed è il luogo ideale per un itinerario breve alla scoperta della costa meridionale della Sardegna! Visita Cagliari e la costa meridionale con Yep Campers, chiedi la consegna e restituzione del camper in città o presso Cagliari aeroporto alla prenotazione!

Share this post!